Vai ai contenuti

Menu principale:

Francobolli


AFFRANCATURA A CARICO DI BONAPARTE

Il sistema postale italiano deve qualcosa all'epoca Napoleonica.
L'idea di un servizio postale statale risale infatti alle riforme introdotte in materia in Italia intorno al 1800 (prima, a garantire questo servizio erano nobili e signori locali). Riforme che prevedevano anche la costruzione di uffici postali decentrati, coordinati e gestiti da funzionari pubblici. Tra i compiti di questi ultimi c'era quello di tenre un bilancio mensile di "entrate ed uscite", registrando tutte le tasse riscosse e le missive spedite (un primo esempio di "tracciabilità!).
Le lettere dovevano avere, come oggi un timbro che riportasse sia il nome che il numero dell'ufficio. Vennero intolre introdotte innovazioni come il "porto dovuto" (o "affrancatura a carico del destinatario, che poteva rifiutare sia il pagamento che la consegna).

Ma il mondo della filatelia ha dedicato migliaia di francobolli alla figura dell'imperatore.
Al seguente sito è possibile verificare quanto abbia influenzato il mondo filatelico:

http://www.philatelia.net/bonapart/plots/?id=1



Torna ai contenuti | Torna al menu